P H I L O S O P H I A   P E R E N N I S

PHILOSOPHIA PERENNIS - la frase fu coniata da Leibnitz; ma quanto la frase indica --- la metafisica che riconosce una realtà divina sottostante al mondo delle cose, delle vite e delle menti; la psicologia che trova nell'anima qualcosa di simile, o addirittura identico, alla realtà divina; l'etica che pone l'ultimo fine dell'uomo nella conoscenza del Fondo immanente e trascendente di ogni essere --- la cosa è immemore e universale. Rudimenti della Filosofia Perenne possono essere trovati nelle tradizioni di popoli primitivi in ​​ogni parte del mondo, mentre nelle sue forme pienamente sviluppate è presente in ognuna delle religioni superiori. Una versione di questo più alto fattore comune in tutte le teologie precedenti e successive fu affidata alla scrittura più di venticinque secoli fa, e da allora questo tema inesauribile è stato trattato più e più volte dal punto di vista di ogni tradizione religiosa e in tutte le principali lingue dell'Asia e dell'Europa.
--- Aldous Huxley: THE PERENNIAL PHILOSOPHY, Introduzione; in Italiano: LA FILOSOFIA PERENNE (Adelphi).

Questo sito ambisce offrire un servizio, o dare un aiuto, a quanti ritengano, od intuiscano, che l'approccio mistico sia l'unica via alla Conoscenza di quanto del Divino sia accessibile all'Umano.
    Cercheremo  di farlo per mezzo di una serie di studi che speriamo possano mettere in luce aspetti fondamentali o fatti essenziali della Via mistica. Questo comporterà 
l'uso di citazioni da Scritture selezionate (tra le quali eminenti per importanza l'Evangelo di Giovanni e la Bhagavadgîtâ) e da Autori primeggianti nel campo spirituale.
    Questi studi tuttavia non vogliono essere degli "insegnamenti": il miglior modo di avvicinarvisi sarà quello di considerarli risposte che lettori assidui, senza alcuna certezza o pretesa di essere nel giusto, cercano di dare alle domande che via via si presentano loro nel corso delle loro letture. Questo chiarisce i limiti di tali risposte, e spiega la mancanza di un loro ordine prestabilito o di un disegno organico. Ma il lettore attento non mancherà di scorgervi una preoccupazione di fondo unica e costante: quale mai sia o quale mai debba essere il rapporto che lega l'Umano al Divino: l'Umano al Divino, appunto, non l'individuo umano a qualche guru, intermediario, prete, chiesa, organizzazione, setta, sentiero, pratica o che altro si voglia di quanto tra l'Umano ed il Divino si sia frapposto o tenti di frapporsi.

In questo sito considereremo "Gnosi" sinonimo di "Philosophia Perennis", nel preciso senso dato qui sopra a questa espressione, escludendo perciò ogni "gnosi" che ne sia difforme. Daremo particolare importanza a quella forma di insegnamento gnostico noto come "Gnosi Valentiniana", cioè la Gnosi Cristiana secondo l'insegnamento di Valentino, e cercheremo di mettere in luce paralleli e concordanze con la Gnosi Indiana o Sanâtana Dharma (letteralmente appunto "Filosofia Perenne"). A questo filone centrale potranno aggiungersi testimonianze da altre Tradizioni, così che dal coro delle molte voci possa emergere la Parola unica, quella che era nel Principio.




INDICE GENERALE


Questo sito è in fase di costruzione, e sarà continuamente arricchito. Per favore tornate a visitarci.
Il contenuto del sito costituisce proprietà intellettuale, protetta da misure adeguate.
Citazioni sono permesse, purché la fonte ne sia indicata in modo chiaro ed inequivocabile.